Senza categoria

RenoRoadJazz 2019

Continua il percorso di Reno Road Jazz avviato qualche anno fa per dare organicità e coordinazione all’insieme delle esperienze da qualche tempo presenti nei vari comuni dell’Unione Reno Galliera nate con il coinvolgimento di associazioni, esercizi commerciali ed Enti locali.

Il risultato è l’organizzazione di vari concerti, presentazioni di libri, seminari e, ormai caratteristica immancabile, la colonna sonora live di film muti messi a disposizione dalla Fondazione Cineteca di Bologna. Solida è ormai la collaborazione con le scuole musicali locali e con la rassegna ventennale Borghi e Frazioni in Musica.
Il jazz attraverso la rassegna è portato al pubblico facendogli scoprire a volte luoghi nascosti del nostro ricco paesaggio artistico e naturale. Quest’anno la rassegna sarà inoltre ospitata all’interno della Caserma del Genio Ferrovieri di Castel Maggiore dimostrando ancora una volta la sinergia istituzionale che anima il lavoro dell’Unione e dei comuni a essa appartenenti.
I concerti, a volte arricchiti da letture e proiezioni, coinvolgono diversi artisti con l’obiettivo di dimostrare che il linguaggio del Jazz è un incontro di generi, culture, gruppi sociali; un incontro partito oltre cento anni fa mischiando in un meticciato sonoro vari continenti che nel nostro paese hanno trovato un fertile terreno giungendo così a un‘offerta che ben rappresenta la ricchezza e la fragilità della nostra contemporaneità.
Il jazz diventa un punto d’incontro che si offre senza barriere, anzi come un ponte fra varie culture; uno scambio e un intreccio stilistico che rappresenta la vivacità e la forza universale della musica.
Ecco quindi che ci aspettano tanti appuntamenti divertenti e nel frattempo occasione per immergersi in un ideale viaggio fra le note assemblate tra vari mondi senza bisogno di passaporti e quindi sempre con le frontiere aperte: un viaggio in libertà con nella valigia una grande voglia di conoscere e scambiarci esperienze che in armonia saranno veicolo d’integrazione e dialogo. Eh, sì, la musica è anche questo: da sempre.

A Bentivoglio mercoledì 16 luglio 2019 | ore 18.00
IN OCCASIONE DEL 50° ANNIVERSARIO DELLO SBARCO SULLA LUNA
ore 18.00 | BIBLIOTECA COMUNALE REMO DOTTI Via Guglielmo Marconi 5 – Bentivoglio
ASTRONAUTICA, IL SOGNO CHE SEMBRAVA IMPOSSIBILE BIBLIOGRAFIA RAGIONATA DI UNA COLLEZIONE – INCONTRO CON L’AUTORE SANDRO TIRINI
ore 21.30 | CASTELLO VIA SALICETO 1 – Bentivoglio
JAZZ MOON QUINTET
LE MUSICHE E LE CANZONI DEI GRANDI AUTORI DEDICATE ALLA LUNA (Daniela Galli Voce, Stefano CalzolariPianoforte, Andrea Burani Batteria, Enrico Lazzarini Contrabbasso, Sandro Comini Trombone)
La serata musicale coincide con il 50° anniversario della partenza dell’Apollo 11 e della missione spaziale che portò i primi uomini sulla Luna: Neil Armstrong e Buzz Aldrin.
Letture e canzoni dedicate alla Luna, tratte dal panorama mondiale si alterneranno a brani fra i più famosi rielaborati in chiave jazz; non mancheranno Guarda che Luna del mitico Fred Buscaglione, Tintarella di Luna di Mina e naturalmente Moon River canzone tratta dal film del 1961 Colazione da Tiffany diretto da Blake Edwards.